Tribunale di Roma - sentenza del 30 ottobre 2019

L’improcedibilità della domanda deve essere, a pena di decadenza, eccepita dal convenuto o rilevata d’ufficio dal giudice, non oltre la prima udienza del giudizio di primo grado. In difetto e’ precluso al giudice d’appello rilevare l’improcedibilità.

Materie: condizione di procedibilità – art. 5 co. 1 bis D.Lgs. n. 28 del 2010.

Scarica sentenza