Seminario online "La rappresentanza nella mediazione civile e commerciale"

La presenza delle parti nel procedimento di mediazione e la possibilità di farsi sostituire da soggetti muniti di potere rappresentativo, è una delle tematiche più dibattute del D.Lgs n. 28/2010, esistendo infatti un’apparente inconciliabilità tra rappresentanza e mediazione. Se è vero che quest’ultima riesce a risolvere il conflitto fra le parti perché le riconcilia, farsi rappresentare da altri rimanendo estranei al procedimento, costituisce un ostacolo al riavvicinamento delle posizioni e alla riattivazione del dialogo.

Tenendo ferma la lectio della Cassazione del 2019, che ha ammesso entro certi limiti l’operatività dell’istituto della rappresentanza nella mediazione, l’incontro di studio intende offrire una panoramica su alcune tematiche.

  • L’impiego virtuoso della rappresentanza in mediazione, che appare ausilio adeguato per il mediatore laddove sia rivolto, più che ad assicurare la presenza nella procedura delle persone legittimate a sottoscrivere l’eventuale accordo, a garantire l’intervento dei soggetti in grado di esercitare un’influenza significativa sulla possibilità che si raggiunga detto accordo (c.d. reali decisori).
  • L’analisi degli orientamenti giurisprudenziali, oscillanti tra posizioni che limitano fortemente la presenza dei rappresentanti in mediazione e quelli che invece aprono alla possibilità per le parti di conferire procura a terzi – con specifiche modalità e con determinate forme – o agli avvocati che per legge devono assistere le parti nel procedimento.
Verranno inoltre analizzate le novità che il Governo introdurrà in materia di rappresentanza nella mediazione, in attuazione delle delega contenuta nella legge n. 206/2021, che già circoscrive in termini precisi l’impiego dell’istituto.
Si esaminerà infine il ruolo del mediatore e dell’Organismo di mediazione, nel tentativo di cogliere quale sia il punto di equilibrio tra la verifica dei poteri delle parti a stare in mediazione e il principio generale secondo cui gli atti del procedimento di mediazione non sono soggetti a formalità.

Ai partecipanti (Notai) saranno riconosciuti dalla Fondazione del Notariato 4 CFP.

NON E’ CONSENTITO L’USO DELLA WEBCAM E DEL MICROFONO PER TUTTA LA DURATA DEL CORSO, il quale sarà soggetto a registrazione per scopi didattici.

Si raccomanda di inserire il proprio nominativo in fase di accesso al collegamento.
La modalità di fruizione potrà essere:
  • interamente in diretta
  • interamente in differita
  • in forma mista, parte in diretta e parte in differita (anche rivedendo la parte dell’incontro già seguito).
L’eventuale materiale didattico (dispense, articoli, slides) resteranno a disposizione degli iscritti in apposita area riservata del sito web.
 

Scrivici per tutte le informazioni

Corso base di arbitrato

Sono aperte le iscrizioni per il nuovo corso base sull’Arbitrato - organizzato da ADR Notariato - per complessive 60 ore, tenuto da docenti universitari, con l’obiettivo di formare arbitri specializzati ed aggiornati.

Il corso si terrà a distanza su piattaforma telematica ed è articolato in 12 moduli, ciascuno dei quali corrisponde ad un incontro di 5 ore, a partire dal 25 febbraio fino al 20 maggio 2022, ogni venerdì pomeriggio dalle ore 14 alle 19.

È possibile seguire il corso con le seguenti modalità:

a) in diretta streaming, al costo di 1.000 €

b) in differita on line, al costo di 850 € (comunque fruibile anche per chi abbia acquistato il corso in diretta streaming).

Per coloro che abbiano seguito i corsi di arbitrato organizzati da ADR Notariato nel 2018 e nel 2019, sarà possibile seguire i soli moduli IV - V - VI - VII - VIII al costo di 600 €, utili quale percorso di aggiornamento periodico per gli arbitri di ADR Notariato. In alternativa, sarà possibile seguire l’intero corso in diretta streaming al costo di 850 €.

Al termine del corso sarà rilasciato l’attestato di frequenza.

Per coloro che parteciperanno all’intero corso saranno riconosciuti dalla Fondazione del Notariato 20 crediti formativi professionali previsti dal Regolamento sulla formazione professionale permanente dei notai.

Scrivici per tutte le informazioni

Image
E' l'organo centrale dell'ordine professionale della categoria

ADR Notariato - Via Flaminia, 160 00196 Roma (RM)
Tel. 06/3211699 - PEC: cnn.adr@postacertificata.notariato.it - segreteria@adrnotariato.org