Mediazione volontaria

ADR Notariato mette a disposizione l’esperienza dei propri notai-mediatori anche quando la mediazione sia stata scelta volontariamente dalle parti come alternativa al giudizio.

In questo caso l’avvio di un procedimento di mediazione prima di iniziare la causa avviene in piena libertà, sulla base di una scelta effettuata senza alcun condizionamento; oppure perché l’esperimento del procedimento di mediazione è stato concordato prima attraverso l’inserimento di una specifica clausola di mediazione in un contratto, in uno statuto o nell’atto costitutivo di un ente (c.d. mediazione concordata).

Ambiti operativi privilegiati per la mediazione concordata sono quelli in materia societaria (negli statuti societari sono molto diffuse le clausole di mediazione anche del tipo multistep), in materia immobiliare, (si pensi, ad esempio, ai contratti preliminari di immobili da costruire stipulati tra costruttore e consumatore) oppure all’interno di un testamento (quando il testatore ha stabilito che gli eredi risolvano le eventuali liti sull’eredità ricorrendo all’ausilio di un mediatore).

Image
E' l'organo centrale dell'ordine professionale della categoria

ADR Notariato - Via Flaminia, 160 00196 Roma (RM)
Tel. 06/3211699 - PEC: cnn.adr@postacertificata.notariato.it - segreteria@adrnotariato.org